Translate

Dado vegetale in polvere


Chi mi segue sa che mi piace provare, sperimentare e combinare guai in cucina.
Ultimamente mi attira provare a realizzare nella mia cucina, tutto ciò che normalmente compro.
Tempo fa mi sono buttata sulla preparazione del dado vegetale in polvere. Ammetto che il procedimento è lunghe ma il gioco, a parere mio, vale sicuramente un brodo senza nessun tipo di conservante.

Per la conservazione
-se volete ottenere un prodotto da congelare, che però rimanga comunque abbastanza morbido (data la presenza del sale), una volta cotto e passato al mixer, lo potete conservare distribuendolo nel contenitore del ghiaccio
- se preferite come me il dado in polvere bisognerà farlo asciugare in forno, renderlo granulare (e già così potete invasarlo) e poi macinarlo
La quantità alta di sale nel dado è necessaria sia per la sapidità che per garantire la lunga conservazione.


Ingredienti

2 carote
2 cipolle cianche
2 gambi di sedano 8circa 350 g)
2 zucchine medie
1 spicchio di aglio
60 ml di vino bianco secco di buona qualità
2 foglie di alloro
2 foglie di basilico
2 foglie di salvia
1 rametto di rosmarino
2 ciuffetti di prezzemolo
360 gr di sale grosso
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

 Preparazione

Lavare le verdure e gli aromi, privare delle parti di scarto e tagliare il tutto a pezzetti piccoli.
In una pentola versare l'olio, rosolare appena le verdure, aggiungere il sale e unire il vino. Mescolare bene e cuocere semicoperto per un'ora circa, senza aggiungere altro liquido.
A fine cottura, trasferire il tutto nel mixer (o utilizzare un mixer ad immersione) e frullare bene in modo da ottenere un composto cremoso.
A questo punto potete decidere se congelarlo o essiccarlo.
Per congelarlo, come ho già spiegato prima,basterà dividerlo in porzioni utilizzando le vaschette del ghiaccio
Per renderlo invece granulare e conservarlo in barattolo pronto all'uso in dispensa, avete due opzioni:
- stenderlo in uno strato unico alto circa un cm, sulla teglia del forno e farlo essiccare a 180° C (forno già  caldo) per 30 minuti e poi 120°C per due ore circa. Il tempo di essiccazione può variare, quindi condiglio di toccare il composto, che deve risultare non umido, quindi ben secco, e sbriciolarsi tra le dita.
- potete anche essiccarlo nel forno a microonde, stendendolo i n una teglia adatta e passandolo alla massima potenza per 15 minuti. Toglierlo dal forno e mescolarlo. Rimettere in forno e azionare sempre alla massima potenza per 5 minuti. Togliere di nuovo, mescolare e continuare di 5 minuti in 5 minuti aggiuntivi, fino ad ottenere dei granuli secchi.
Ora potete o conservarlo granulare o passarlo, una volta freddo, attraverso un colino e renderlo polvere.
In ogni caso, sia granulare che in polvere, prima di invasarlo lasciatelo raffreddare bene all'aria ( io tutta la notte) e poi conservatelo nei barattoli di vetro ben chiusi e tenuti in dispensa lontano dall'umidità.

Nessun commento:

Posta un commento